23/08/2017   Violazione dei diritti dei danneggiati .

Chiudi



Violazione dei diritti dei danneggiati .

La legge 31 luglio 2017 n.119 "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 7 giugno 2017 n.73, recante disposizioni urgenti in materia di prevenzione vaccinale", pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 5 agosto 2017 e giÓ impugnata dinanzi alla Corte Costituzionale dalla Regione Veneto, viola gravemente i diritti di decine di migliaia di danneggiati da emotrasfusioni ed emoderivati infetti.

Infatti, l'art. 5-ter comma 1 e comma 2 della suddetta legge prevede che, al fine di definire le procedure finalizzate al ristoro dei soggetti danneggiati da trasfusioni con sangue infetto, da somministrazione di emoderivati infetti o da vaccinazioni obbligatorie, il Ministero della Salute Ŕ autorizzato ad avvalersi di un contingente fino a venti unitÓ di personale appartenente all'area III del comparto Ministeri in posizione di comando, PROVVEDENDO ALLA RIDUZIONE DELL'AUTORIZZAZIONE DI SPESA DI CUI ALL'ART. 2 COMMA 361 LEGGE 24 DICEMBRE 2007 (fondi per le transazioni da stipulare con soggetti talassemici, affetti da altre emoglobinopatie o da anemie ereditarie, emofilici ed emotrasfusi occasionali danneggiati da trasfusione con sangue infetto o da somministrazione di emoderivati infetti e con soggetti danneggiati da vaccinazioni obbligatorie) NEL LIMITE MASSIMO DI EURO 359.000 PER L'ANNO 2017 E DI EURO 1.076.000 PER L'ANNO 2018.

Inoltre, l'art. 5-bis della citata legge 31 luglio 2017 n. 119 prevede nei procedimenti relativi a controversie aventi ad oggetto domande di riconoscimento di indennizzo da vaccinazioni di cui alla legge 25 febbraio 1992 n. 210, (COMPRESI I PROCEDIMENTI RELATIVI AGLI INDENNIZZI PER DANNI DA VACCINI EMODERIVATI - SENTENZA CORTE COSTITUZIONALE N. 28 DEL 2009), litisconsorte necessario l'AIFA.

TALE PROVVEDIMENTO RENDERA' ANCORA PIU' DIFFICOLTOSO IL RICONOSCIMENTO DELL'INDENNIZZO PER LESIONI DA VACCINI ANCHE EMODERIVATI, CON GRAVE DANNO NEI CONFRONTI DI MIGLIAIA DI CITTADINI.

Vi chiediamo di prendere posizione in merito ed eventualmente agire in via giudiziaria a tutela delle decine di migliaia di danneggiati italiani da emotrasfusioni ed emoderivati infetti (vedi vaccini) .

 
«
API