Come comunichiamo

L’A.P.I. comunica con i suoi iscritti attraverso tre canali differenti:

l'E-mail

l’Assemblea Nazionale

L’Assemblea si riunisce ogni tre anni ed ha il fine di creare un momento di confronto tra gli associati e gli operatori sanitari del settore.
Il programma scientifico è illustrato da esperti che approfondiscono tematiche e novità riguardanti le patologie di interesse dell’Associazione. Inoltre, è il momento per fare un resoconto sulla situazione storica, quella attuale e sulle strategie future dell’Associazione.
Il prossimo incontro si terrà a Torino entro il 2000, dopo la giornata mondiale dell’AIDS.
Ma soprattutto sarà l’occasione per festeggiare i 10 anni di fondazione dell’Associazione Politrasfusi Italiani ed i 20 anni dell’Associazione Piemontese Emofilici.

Invia una e-mail per ricevere, appena saranno disponibili, maggiori informazioni sull’Assemblea Nazionale.

il sito Internet

Il sito Internet è il mezzo di comunicazione più diretto e veloce attraverso il quale l’A.P.I. parla con i suoi associati e con quanti vorranno mettersi in contatto anche solo per avere maggiori informazioni medico/scientifico sugli argomenti trattati.
L’obiettivo è quello di stabilire un filo diretto con gli iscritti, un canale di comunicazione privilegiato verso chi è particolarmente sensibile a queste tematiche.
L’intenzione è quindi quella di aggiornare il sito in tempi veloci, garantendo a tutti un’informazione costante e approfondita per quanto riguarda le iniziative associative, i risultati raggiunti in campo medico, le novità legislative e quanto di interessante possa essere divulgato.

Ci auguriamo, pertanto, che saprete perdonare qualche nostra piccola imperfezione nella tempistica di gestione, ma che vorrete ugualmente inserire questo sito tra le vostre preferenze, in modo da tener d’occhio le variazioni e gli aggiornamenti di sorta.

 

Perché emonews?

La risposta è semplice, tanto quanto ovvie e comprensibili saranno queste righe,

Un prodotto editoriale deve rispondere ad alcune esigenze la prima, ed a nostro parere la fondamentale, è la chiarezza d informazione. Ecco perché nasce un foglio come questo, dove si possono affrontare argomenti scottanti come l’AIDS, i politrasfusi, gli interessi economici e politici che gravitano intorno al mondo del sangue, il tutto presentato sempre in modo chiaro e non condizionato.

Emonews sarà un giornale dove tutti coloro - operatori sanitari, ditte farmaceutiche, cittadini - che si scontrano ogni giorno contro il 'problema sangue, potranno esprimere la loro opinione, cercando soprattutto di proporre soluzioni, alternative, metodologie atte a migliorare la qualità della vita di tutti coloro che vivono grazie al dono del sangue ed ali enorme disponibilità e generosità dimostrata giornalmente dalle migliaia di donatori volontari di sangue.

Il nostro programma è forse presuntuoso: la chiarezza, la completezza cieli informazione e la promessa di una totale assenza di censura o di ogni altra forma di sottomissione nei confronti di concetti precostituiti.

La nostra speranza è quella di riuscire a dar voce a tutti coloro che si muovono ali interno delle strutture sanitarie alla ricerca di miglioramenti, di qualità, insomma di concetti che oggi sembrano non essere pienamente presenti ali interno delle strutture sopra citate,

Scriveteci, suggeriteci, criticateci ma non nascondetevi.

Uscite allo scoperto insieme a noi per manifestare i vostri dubbi, le vostre incertezze e per arricchire, noi e tutti coloro che leggeranno questo foglio, con le vostre esperienze.

 

Torna indietro